When autocomplete results are available use up and down arrows to review and enter to select. Touch device users, explore by touch or with swipe gestures.
Il minuto cultura con ARTE

5 curiosità sorprendenti sull'arte gotica

Una volta al mese, dedichiamo un breve momento al nostro sapere, per imparare qualcosa di nuovo sulla pittura, la letteratura, il teatro e molto altro ancora! L'episodio di oggi è un focus sulle opere bellissime e, al tempo stesso, terrificanti, realizzate dai pittori tra il 1200 e il 1300.

Perché mostri, demoni e angeli?

L'arte gotica non racchiude solamente delle opere pittoriche incredibili da un punto di vista tecnico, ma anche sotto un profilo simbolico: scoprite di più nel Pin Idea qui sotto, dalle illusioni ottiche al significato più profondo dei quadri.

Sacro, profano, ma anche quotidiano

Lo stile gotico che prese piede in Europa, nel tardo Medioevo, seppe dare alla luce una miriade di capolavori. In un’epoca in cui la scoperta del mondo era esclusivamente affidata all’arte, gli artisti concepirono un’iconografia - sacra o profana - a dir poco innovativa, frutto di uno straordinario senso dell’osservazione. Che, tuttavia, andava ben oltre i racconti religiosi, descrivendo anche delle minuziose scene di vita quotidiana, come le scene popolari e l'amore tra giovani.

Arte visibile agli occhi... e alla mente

La luce ebbe un ruolo fondamentale nel lavoro pittorico: non viene dipinto solo ciò che è visibile agli occhi, ma anche cosa vede la mente, entrando a contatto con le emozioni e le esperienze di vita dello spettatore.