Yader Lamberti

193 followers
·
254 following
qui vive il metal
Yader Lamberti
More ideas from Yader
#MONOGRAFIA #HIM (( Greatest Lovesongs Vol. 666 ))  Destrutturando e semplificando lo schema dei Type O Negative per renderlo più orecchiabile, gli HIM trovano uno stile vincente che ben presto influenza tantissime band. “Greatest Love Songs Vol. 666”, pubblicato nel 1997, è un debutto eccezionale, raffinatissimo ma allo stesso tempo potente, ed è incredibile pensare che a partorire questa opera siano dei ragazzini poco più che adolescenti e che, grazie a intuizioni semplici ma geniali…

#MONOGRAFIA #HIM (( Greatest Lovesongs Vol. 666 )) Destrutturando e semplificando lo schema dei Type O Negative per renderlo più orecchiabile, gli HIM trovano uno stile vincente che ben presto influenza tantissime band. “Greatest Love Songs Vol. 666”, pubblicato nel 1997, è un debutto eccezionale, raffinatissimo ma allo stesso tempo potente, ed è incredibile pensare che a partorire questa opera siano dei ragazzini poco più che adolescenti e che, grazie a intuizioni semplici ma geniali…

Threshold, Psychedelicatessen, 1994 | Recensione canzone per canzone, review track by track #Rock & Metal In My Blood

Threshold, Psychedelicatessen, 1994 | Recensione canzone per canzone, review track by track #Rock & Metal In My Blood

#MONOGRAFIA Deftones ((B-Sides & Rarities))  Molto più di una semplice compilation, "B-Sides & Rarities" mostra il lato più piacevolmente istrionico e particolare dei #Deftones. Ben quattordici brani, lungo i quali possiamo ammirarli giocare con sonorità fra di loro totalmente agli antipodi, ; più qualche chicca proveniente dal repertorio "storico", riarrangiata per l'occasione. (Giancarlo Pacelli)

#MONOGRAFIA Deftones ((B-Sides & Rarities)) Molto più di una semplice compilation, "B-Sides & Rarities" mostra il lato più piacevolmente istrionico e particolare dei #Deftones. Ben quattordici brani, lungo i quali possiamo ammirarli giocare con sonorità fra di loro totalmente agli antipodi, ; più qualche chicca proveniente dal repertorio "storico", riarrangiata per l'occasione. (Giancarlo Pacelli)

#MONOGRAFIA #CORONER (( CORONER ))  Cari frequentatori dell'ignoto e non solo, siamo arrivati al primo riassunto proposto dal nostro funzionario pubblico. Composto da storie già menzionate negli annali e da nuovi capitoli che andranno ad integrarli, potete ora gli occhi, perché l'arte qui proposta vi trasporterà in una dimensione, in parte, ancora sconosciuta.  (Andrea Martella)

#MONOGRAFIA #CORONER (( CORONER )) Cari frequentatori dell'ignoto e non solo, siamo arrivati al primo riassunto proposto dal nostro funzionario pubblico. Composto da storie già menzionate negli annali e da nuovi capitoli che andranno ad integrarli, potete ora gli occhi, perché l'arte qui proposta vi trasporterà in una dimensione, in parte, ancora sconosciuta. (Andrea Martella)

#MONOGRAFIA #U2 #Compilation (( The Best Of 1980 - 1990 ))  Dieci anni di mito. Dieci anni di ascesa inarrestabile per consacrare la nascita di una leggenda tutta irlandese. Nel 1998, proprio nel momento di maggiore sperimentazione, quando la trilogia elettronica messa in scena con “Achtung Baby”, “Zooropa” e “Pop” sta terminando la sua folle corsa, raccogliendo i frutti di una decade sfavillante e colorata, gli U2 fanno un passo indietro, tornando alle proprie radici, rimettendosi in linea

#MONOGRAFIA #U2 #Compilation (( The Best Of 1980 - 1990 )) Dieci anni di mito. Dieci anni di ascesa inarrestabile per consacrare la nascita di una leggenda tutta irlandese. Nel 1998, proprio nel momento di maggiore sperimentazione, quando la trilogia elettronica messa in scena con “Achtung Baby”, “Zooropa” e “Pop” sta terminando la sua folle corsa, raccogliendo i frutti di una decade sfavillante e colorata, gli U2 fanno un passo indietro, tornando alle proprie radici, rimettendosi in linea

#MONOGRAFIA #U2 #Compilation (( The Best Of 1990 - 2000 ))  Se gli anni 80 sono stati il decennio da record nel quale gli U2 si sono affermati nel mondo, è negli anni 90 che questi oltrepassano qualsiasi limite, assorbendo le influenze di una Europa vitale, nevrotica, agitata, colorata e rivoluzionaria. Gli U2 trovano una nuova identità sonora, abbracciano l’elettronica, i campionamenti, il trip hop, l’ambient, trasformando il loro rock, indurendolo a dismisura per renderlo tagliente e…

#MONOGRAFIA #U2 #Compilation (( The Best Of 1990 - 2000 )) Se gli anni 80 sono stati il decennio da record nel quale gli U2 si sono affermati nel mondo, è negli anni 90 che questi oltrepassano qualsiasi limite, assorbendo le influenze di una Europa vitale, nevrotica, agitata, colorata e rivoluzionaria. Gli U2 trovano una nuova identità sonora, abbracciano l’elettronica, i campionamenti, il trip hop, l’ambient, trasformando il loro rock, indurendolo a dismisura per renderlo tagliente e…

#MONOGRAFIA #Marduk (( Viktoria ))   Gli alfieri svedesi del black metal, ovvero i Marduk, tornano con Viktoria, un lavoro che parte sia tematicamente, sia musicalmente, da quanto fatto con il precedente "Frontschwein". Pezzi sulla Seconda Guerra mondiale all'insegna del più glaciale culto della morte, al di là di qualsiasi giudizio morale o ideale, delineati da uno stile ancora più raw e vecchia scuola, a volte minimale, ma contornato spesso da fredde e nere melodie, da passaggi veloci

#MONOGRAFIA #Marduk (( Viktoria )) Gli alfieri svedesi del black metal, ovvero i Marduk, tornano con Viktoria, un lavoro che parte sia tematicamente, sia musicalmente, da quanto fatto con il precedente "Frontschwein". Pezzi sulla Seconda Guerra mondiale all'insegna del più glaciale culto della morte, al di là di qualsiasi giudizio morale o ideale, delineati da uno stile ancora più raw e vecchia scuola, a volte minimale, ma contornato spesso da fredde e nere melodie, da passaggi veloci

#MONOGRAFIA #Adversor (( The End of Mankind )) Tornano i veneti Adversor a due anni di distanza dal buon debut "Rise to Survive", e lo fanno con un album dal titolo eloquente: "The End of Mankind". Un disco che segna una sorta di svolta, per la band, mostrando una notevole crescita stilistica ed una maturità raggiunta non indifferente. 10 tracce di infuocato thrash metal che fa godere e a tratti sorprende senza inventare nulla, ed è forse questo il pregio maggiore di questa nuova uscita.

#MONOGRAFIA #Adversor (( The End of Mankind )) Tornano i veneti Adversor a due anni di distanza dal buon debut "Rise to Survive", e lo fanno con un album dal titolo eloquente: "The End of Mankind". Un disco che segna una sorta di svolta, per la band, mostrando una notevole crescita stilistica ed una maturità raggiunta non indifferente. 10 tracce di infuocato thrash metal che fa godere e a tratti sorprende senza inventare nulla, ed è forse questo il pregio maggiore di questa nuova uscita.

#MONOGRAFIA: Carcass ((#Necroticism: Descanting The Insalubrious))  Terzo tassello di una prima parte di carriera di seguito consegnata alla leggenda. Nel 1991 i #Carcass donano alle stampe il celebrato ed oggi famosissimo "Necroticism: Descanting The Insalubrious", disco che consolidò la fama dei Nostri e vide contemporaneamente l'entrata in squadra di un certo Michael Amott. (Alberto Biffi)

#MONOGRAFIA: Carcass ((#Necroticism: Descanting The Insalubrious)) Terzo tassello di una prima parte di carriera di seguito consegnata alla leggenda. Nel 1991 i #Carcass donano alle stampe il celebrato ed oggi famosissimo "Necroticism: Descanting The Insalubrious", disco che consolidò la fama dei Nostri e vide contemporaneamente l'entrata in squadra di un certo Michael Amott. (Alberto Biffi)

#MONOGRAFIA #Megadeth ((Train of Consequences))  Con "Train of Consequences" i Megadeth avviano la campagna promozionale di "Youthanasia, il sesto full lenght della loro carriera datato 1994. Ad aprire le danze è la titletrack del singolo, un assaggio di ciò che erano i Megadeth a metà anni Novanta, ma con gli altri brani della tracklist Megadave e soci ci portano indietro nel tempo verso il loro glorioso passato. Cliccando sull'immagine si apre la recensione. Buona Lettura! Michele Alluigi

#MONOGRAFIA #Megadeth ((Train of Consequences)) Con "Train of Consequences" i Megadeth avviano la campagna promozionale di "Youthanasia, il sesto full lenght della loro carriera datato 1994. Ad aprire le danze è la titletrack del singolo, un assaggio di ciò che erano i Megadeth a metà anni Novanta, ma con gli altri brani della tracklist Megadave e soci ci portano indietro nel tempo verso il loro glorioso passato. Cliccando sull'immagine si apre la recensione. Buona Lettura! Michele Alluigi

#MONOGRAFIA: The Ruins Of Beverast ((Rain Upon The Impure))  Prosegue il nostro viaggio nei meandri della discografia dei The Ruins Of Beverast: quest'oggi è il turno del capolavoro definitivo, quello che considero fra i principali fautori della rinascita del Black Metal. "Rain Upon the Impure" non è solo un disco, è un autentico viaggio da compiersi spalancando ogni porta, varcando ogni soglia che ci tenga legati alla razionalità ed al rassicurante presente. (Alberto Costa)

#MONOGRAFIA: The Ruins Of Beverast ((Rain Upon The Impure)) Prosegue il nostro viaggio nei meandri della discografia dei The Ruins Of Beverast: quest'oggi è il turno del capolavoro definitivo, quello che considero fra i principali fautori della rinascita del Black Metal. "Rain Upon the Impure" non è solo un disco, è un autentico viaggio da compiersi spalancando ogni porta, varcando ogni soglia che ci tenga legati alla razionalità ed al rassicurante presente. (Alberto Costa)

#MONOGRAFIA #KinetiK ((Critical Fallout))  Tramite Punishment 18 Records conosciamo un'altra bella realtà della scena Thrash Metal made in Italy, con questo feroce quintetto toscano di nome Kinetik. Un album più che completo, ben 11 tracce per oltre tre quarti d'ora d'ascolto, che senz'altro consiglio a tutti gli amanti del genere. Buon ascolto!  Dave

#MONOGRAFIA #KinetiK ((Critical Fallout)) Tramite Punishment 18 Records conosciamo un'altra bella realtà della scena Thrash Metal made in Italy, con questo feroce quintetto toscano di nome Kinetik. Un album più che completo, ben 11 tracce per oltre tre quarti d'ora d'ascolto, che senz'altro consiglio a tutti gli amanti del genere. Buon ascolto! Dave

#MONOGRAFIA: #Deftones ((Live - EP -))  La prima, storica testimonianza di quel che i Deftones erano (e sono!) effettivamente in grado di fare, su di un palcoscenico. "Live", seppur penalizzato da una registrazione / resa sonora non certo esaltante, ci mostra una band in salute ed a dir poco scalpitante, affamata di successo e gloria, intenzionata a marchiare a fuoco ogni propria performance on stage. (Giancarlo Pacelli)

#MONOGRAFIA: #Deftones ((Live - EP -)) La prima, storica testimonianza di quel che i Deftones erano (e sono!) effettivamente in grado di fare, su di un palcoscenico. "Live", seppur penalizzato da una registrazione / resa sonora non certo esaltante, ci mostra una band in salute ed a dir poco scalpitante, affamata di successo e gloria, intenzionata a marchiare a fuoco ogni propria performance on stage. (Giancarlo Pacelli)

#MONOGRAFIA: #CARCASS ((St. George's Hall, Bradford 15/11/89, EP))  Piccola, esigua testimonianza live del primo, glorioso periodo dei Carcass. Un gruppo all'epoca in via di totale affermazione, non troppo lontano da quella fama, gloria ed importanza che presto sarebbero sopraggiunte, a suon di dischi memorabili. "St. George's Hall, Bradford 15/11/89", EP live, ci dona i Nostri senza fronzoli od accorgimenti, mostrandoceli come veri e propri animali da palcoscenico

#MONOGRAFIA: #CARCASS ((St. George's Hall, Bradford 15/11/89, EP)) Piccola, esigua testimonianza live del primo, glorioso periodo dei Carcass. Un gruppo all'epoca in via di totale affermazione, non troppo lontano da quella fama, gloria ed importanza che presto sarebbero sopraggiunte, a suon di dischi memorabili. "St. George's Hall, Bradford 15/11/89", EP live, ci dona i Nostri senza fronzoli od accorgimenti, mostrandoceli come veri e propri animali da palcoscenico

#MONOGRAFIA #HOMESTYLESURGERY (( Trauma Gallery ))  Provenienti dalla Finlandia, i nostri giovani protagonisti dell'odierna disamina, offrono un thrash metal settentrionale molto coinvolgente. Riescono a risvegliare gli animi con le battenti note ricreate dalla batteria, rendendo un album di base promettente, come una particolare chicca che merita di essere ascoltata. Ecco a voi gli "Home Style Surgery".  (Daniele Vasco)

#MONOGRAFIA #HOMESTYLESURGERY (( Trauma Gallery )) Provenienti dalla Finlandia, i nostri giovani protagonisti dell'odierna disamina, offrono un thrash metal settentrionale molto coinvolgente. Riescono a risvegliare gli animi con le battenti note ricreate dalla batteria, rendendo un album di base promettente, come una particolare chicca che merita di essere ascoltata. Ecco a voi gli "Home Style Surgery". (Daniele Vasco)

#MONOGRAFIA Maze Deception (( Maze Deception )) Tra le diverse uscite emergenti e nostrane, i #MazeDeception spiccano per il fervore con cui suonano, mostrando di essere professionisti e per nulla improvvisati. Fin dal presente primo EP, i Maze Deception ci fanno addentrare nel labirinto che ricreano con singolari plettrate, frutto di accurato studio, continuando il percorso in sintonia con la voce, le pelli e gli altri strumenti, capaci di rendere un'atmosfera ammantata di corposità e…

#MONOGRAFIA Maze Deception (( Maze Deception )) Tra le diverse uscite emergenti e nostrane, i #MazeDeception spiccano per il fervore con cui suonano, mostrando di essere professionisti e per nulla improvvisati. Fin dal presente primo EP, i Maze Deception ci fanno addentrare nel labirinto che ricreano con singolari plettrate, frutto di accurato studio, continuando il percorso in sintonia con la voce, le pelli e gli altri strumenti, capaci di rendere un'atmosfera ammantata di corposità e…