When autocomplete results are available use up and down arrows to review and enter to select. Touch device users, explore by touch or with swipe gestures.

Umbria in Pin - Montefalco -

Comune di Montefalco \ Sindaco - Donatella Tesei \ Altitudine - 472 m s.l.m. \ Superficie - 69,34 km² \ Abitanti - 5.747 \ Densità - 82,88 ab./km² \ Frazioni…
More
·
10 Pins
 9y
Collection by
Similar ideas popular now
Umbria
Travel
Building
Road
Louvre
Vicolo degli Operai che da Porta Federico II conduce a Piazza del Comune. Sulla destra si intravede la Taverna del Quartiere di San Fortunato situata all'interno dell'orto del Palazzo Santi- Gentili. L’icona del Quartiere è un’albero di colore marrone in campo giallo, il colore che lo identifica è il Giallo, il priore è Emanuele Lubricchio. Italia, Umbria, Road, Todi, Palazzo, Pin
Vicolo degli Operai che da Porta Federico II conduce a Piazza del Comune. Sulla destra si intravede la Taverna del Quartiere di San Fortunato situata all'interno dell'orto del Palazzo Santi- Gentili. L’icona del Quartiere è un’albero di colore marrone in campo giallo, il colore che lo identifica è il Giallo, il priore è Emanuele Lubricchio.
Uno dei Borghi più belli d'Italia circondato da vigneti ed uliveti da cui vengono prodotte eccellenze umbre come il Sagrantino DOCG e l'olio DOP. Rinomato anche per la lavorazione dei tessuti e per le opere del Benozzo Gozzoli, Montefalco deve il suo nome all'imperatore Federico II di Svevia. Madonna, New York Skyline, Stella, Building, Landmarks, Travel, Viajes, Buildings, Destinations
Uno dei Borghi più belli d'Italia circondato da vigneti ed uliveti da cui vengono prodotte eccellenze umbre come il Sagrantino DOCG e l'olio DOP. Rinomato anche per la lavorazione dei tessuti e per le opere del Benozzo Gozzoli, Montefalco deve il suo nome all'imperatore Federico II di Svevia.
Porta della Rocca è la via d’accesso al Quartiere S. Francesco. Sul lato destro della porta si possono leggere i versi dedicati da Gabriele D’Annunzio alla città di Montefalco: "Montefalco, Benozzo pinse a fresco giovenilmente in te le belle mura, ebro d'amor per ogni creatura viva, fratello al Sol, come Francesco. Dolce come sul poggio il melo e il pesco........ Destro, Accesso, Dolce
Porta della Rocca è la via d’accesso al Quartiere S. Francesco. Sul lato destro della porta si possono leggere i versi dedicati da Gabriele D’Annunzio alla città di Montefalco: "Montefalco, Benozzo pinse a fresco giovenilmente in te le belle mura, ebro d'amor per ogni creatura viva, fratello al Sol, come Francesco. Dolce come sul poggio il melo e il pesco........
Porta Camiano rientra nel Quartiere di San Fortunato, è la più antica delle Porte e risale agli inizi del XIII° secolo.  Sopra l'arco della porta è ancora visibile l'incisione dell'antico stemma della città rappresentato da un falco che sovrasta 3 monti. 3, Case
Porta Camiano rientra nel Quartiere di San Fortunato, è la più antica delle Porte e risale agli inizi del XIII° secolo. Sopra l'arco della porta è ancora visibile l'incisione dell'antico stemma della città rappresentato da un falco che sovrasta 3 monti.
Il Palazzo Comunale costruito nel 1270 era anticamente chiamato Palazzo del Popolo. Nel corso del XV secolo fu ampliato con il portico a colonne ottagonali. Al primo piano si trovano la Biblioteca civica con oltre 10.000 volumi e l'archivio comunale. Su prenotazione si può accedere alla Torre Campanaria per godere di un panorama eccezionale. San Francisco Ferry, Ferry Building San Francisco, Portico, Rook
Il Palazzo Comunale costruito nel 1270 era anticamente chiamato Palazzo del Popolo. Nel corso del XV secolo fu ampliato con il portico a colonne ottagonali. Al primo piano si trovano la Biblioteca civica con oltre 10.000 volumi e l'archivio comunale. Su prenotazione si può accedere alla Torre Campanaria per godere di un panorama eccezionale.
Porta San Bartolomeo rientra nel Quartiere omonimo.  Costruita nel 1244 fu la porta attraverso la quale Federico II fece il suo ingresso a Montefalco; per tale ragione è comunemente chiamata Porta Federico II.  Sull'arco della porta è scolpita l'Aquila Bicipite che rappresenta lo stemma di Federico II e la Croce, quale simbolo papale. Alley, Fireplace, Structures, Arch
Porta San Bartolomeo rientra nel Quartiere omonimo. Costruita nel 1244 fu la porta attraverso la quale Federico II fece il suo ingresso a Montefalco; per tale ragione è comunemente chiamata Porta Federico II. Sull'arco della porta è scolpita l'Aquila Bicipite che rappresenta lo stemma di Federico II e la Croce, quale simbolo papale.
Montefalco è definita "Ringhiera dell'Umbria" grazie alla sua posizione che domina sulle valli del Clitunno, del Topino e del Tevere.  Il panorama che si presenta lascia scorgere Foligno, Assisi, Spello, Trevi, Spoleto, Bevagna e in alcuni punti anche Perugia. All'orizzonte sono visibili i rilievi dell'Appennino, del Subasio e dei Monti Martani. Mountains, Natural Landmarks, Nature, Naturaleza
Montefalco è definita "Ringhiera dell'Umbria" grazie alla sua posizione che domina sulle valli del Clitunno, del Topino e del Tevere. Il panorama che si presenta lascia scorgere Foligno, Assisi, Spello, Trevi, Spoleto, Bevagna e in alcuni punti anche Perugia. All'orizzonte sono visibili i rilievi dell'Appennino, del Subasio e dei Monti Martani.
Porta S. Agostino rientra nel Quartiere S. Agostino. E' la porta principale che, tramite Corso Mameli, conduce a Piazza del Comune. Fù costruita nel 1324 inseguito alla realizzazione della seconda cinta muraria intorno al Castello. Louvre
Porta S. Agostino rientra nel Quartiere S. Agostino. E' la porta principale che, tramite Corso Mameli, conduce a Piazza del Comune. Fù costruita nel 1324 inseguito alla realizzazione della seconda cinta muraria intorno al Castello.
Un tempo chiamata "Piazza dei Cavalieri" o "Campo del Certame" o "Piazza del Popolo" è situata nel punto più alto della città. Di forma circolare, rappresenta il centro vitale di Montefalco, quì vi si svolgono i numerosi eventi organizzati annualmente fra cui ricordiamo la Fuga del Bove. Street View, Views, Scenes, Fields
Un tempo chiamata "Piazza dei Cavalieri" o "Campo del Certame" o "Piazza del Popolo" è situata nel punto più alto della città. Di forma circolare, rappresenta il centro vitale di Montefalco, quì vi si svolgono i numerosi eventi organizzati annualmente fra cui ricordiamo la Fuga del Bove.
Il Falco che sovrasta i 6 monti è il simbolo che identifica la città. Montefalco deve il suo nome all'imperatore Federico II di Svevia. La leggenda narra che durante uno spostamente verso Spoleto, l'Imperatore smarrì i suoi falchi che furono ritrovati a Coccorone (nome con cui era conosciuta la città durante il Medioevo); per riconoscenza l'imperatore decise di ribattezzare il borgo in Monte del Falco, mutato con il tempo in Montefalco. Stepping Stones, Sidewalk, Outdoor Decor, Home Decor, Stair Risers, Decoration Home, Room Decor, Side Walkway
Il Falco che sovrasta i 6 monti è il simbolo che identifica la città. Montefalco deve il suo nome all'imperatore Federico II di Svevia. La leggenda narra che durante uno spostamente verso Spoleto, l'Imperatore smarrì i suoi falchi che furono ritrovati a Coccorone (nome con cui era conosciuta la città durante il Medioevo); per riconoscenza l'imperatore decise di ribattezzare il borgo in Monte del Falco, mutato con il tempo in Montefalco.