When autocomplete results are available use up and down arrows to review and enter to select. Touch device users, explore by touch or with swipe gestures.

Istruzione

Discover Pinterest’s 10 best ideas and inspiration for Istruzione. Get inspired and try out new things.

Il gioco dei verbi, per insegnare la grammatica in modo semplice e divertente

Un'idea creativa che abbiamo pensato di cogliere al volo. Adatta dalla classe terza in poi per affrontare lo studio degli elementi di grammatica al meglio.

More information...

Predicato, soggetto, frase minima

Presentazione dei concetti di predicato, soggetto e frase minima. Introduzione all'analisi logica.

More information...

Grammatica | Istruzione Elementare, Scuola Elementare

grammatica elementare scuola istruzione montessori della homeschool language magno carlo imparare grammar cousins speech teachers therapy primary behance names italian

More information...
Jessica
Jessica saved to Scuola

I Mesi dell'Anno: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

Schede didattiche sui mesi dell'anno per la scuola primaria con simpatici esercizi in PDF da stampare per imparare i nomi e la successione dei mesi

More information...

Matematica Archivi - La Finestra sull'Albero

A che punto siamo arrivati? Il nostro percorso insieme, durato ben cinque ed intensi anni, volge oramai al termine. Nel mese di maggio raccogliamo i frutti di un lavoro portato avanti con tenacia e determinazione dalla prima, cercando sempre di tenere alta la motivazione e provando a mantenere le linee guida stabilite insieme sin dall'inizio. Chi ha camminato insieme, instancabilmente

More information...

Le frazioni

Visualizza e stampa con Google Docs Potrebbero interessarti anche: Matematica classe prima Matematica classe ...

More information...

Insegnare il metodo di studio ai bambini: scheda sintesi - Genitorialmente

Insegnare il metodo di studio ai bambini: scheda sintesi | Genitorialmente I gemelli sono in terza elementare! Incredibile mi sembra passato solo un giorno dall’inizio della prima elementare, invece siamo in terza. Questo è un anno fondamentale per il percorso scolastico: in terza s’inizia studiare! Nei primi tempi i compiti assegnati a casa prevedevano al massimo una o due pagine alla settimana da studiare; ultimamente, considerando le varie materie, ogni settimana devono studiare anche sei o sette pagine e talvolta le maestre assegnano alcune pagine di studio anche durante la settimana. Perché è importante insegnare il metodo di studio ai bambini Da questo momento in poi, i nostri bambini dovranno dedicare sempre più tempo allo studio, è quindi importantissimo che i bambini imparino come si studia. Insegnare un buon metodo di studio ai bambini fin dalla terza elementare rende il tempo dedicato all’apprendimento più proficuo e diventata tutto molto meno faticoso, anche per noi genitori. Insegnare il metodo di studio ai bambini: lo studio inizia a scuola Per fare meno fatica, è importantissimo ricordare che lo studio inizia in classe durante le lezioni: ATTENZIONE ALLA SPIEGAZIONE: se si sta attenti alla spiegazione dell’insegnante, le cose più complesse diventeranno più chiare e le cose più semplici resteranno ben impresse nella memoria; DOMANDE, DOMANDE E ANCORA DOMANDE: se qualcosa non è chiaro, bisogna chiedere spiegazioni all’insegnante; IL LIBRO DEVE ESSERE “PASTICCIATO”: niente scarabocchi ovviamente, ma sottolineature delle cose importanti e qualche piccola nota accanto ai paragrafi rendono la lettura più efficace. All’inizio è l’insegnante che indica cosa sottolineare, poi i bambini diventeranno autonomi, attenzione solo a non sottolineare tutto è come non aver evidenziato nulla! Insegnare il metodo di studio ai bambini: cosa fare a casa Dopo essere stati ben attenti in classe, studiare a casa è più semplice, ecco come fare: LEGGERE (e pure RILEGGERE) IL TESTO: il testo da studiare deve essere letto con attenzione, se serve anche più di una volta. ATTENZIONE ALLE PAROLE DIFFICILI: quando s’incontra una parola difficile, se non ci si ricorda la spiegazione dell’insegnante, occorre chiedere a un adulto e segnare accanto alla parola la spiegazione. UN PARAGRAFO PER VOLTA (e MAPPE CONCETTUALI): in prima battuta, il testo va riletto un paragrafo per volta e poi ripetuto ad alta voce. In questa fase è possibile cominciare ad abbozzare la mappa concettuale dell’argomento (guarda questo post per vedere come si costruiscono le mappe concettuali). Sicuramente all’inizio i bambini hanno bisogno del supporto dell’adulto per iniziare a creare la mappa concettuale, poi man mano diventeranno autonomi, ma questo passaggio richiede diverso tempo. DI NUOVO TUTTO INSIEME: quando ogni paragrafo è stato ripetuto con sicurezza, si può provare a ripetere tutto insieme; se si hanno ancora delle incertezze, meglio rileggere ancora il testo. RIPASSO: il giorno prima dell’interrogazione o comunque a qualche ora dal primo studio, occorre rileggere il testo e ripeterlo. Questo passaggio è troppo spesso trascurato ma aiuta moltissimo a consolidare l’apprendimento. Se si è costruita la mappa concettuale dell’argomento questa fase diventa molto più semplice ed efficace. Buono studio a tutti! (Visited 81.335 times, 8 visits today)

More information...

More related to Istruzione

More like this